Trattamento del tumore del colon e del retto

Il cancro del colon e del retto
Il cancro del colon e del retto

Il cancro del colon e del retto, spesso definito come “il cancro del colon-retto”, sono tumore pericolosa per la vita che si sviluppa nell’intestino di grandi dimensioni (due punti) e nell’intestino diretta (retto) persona.

Oltre l’80% dei tumori del colon-retto si sviluppano da polipi adenomatosi (adenomi – tumore benigno, si trova in tutti gli organi contenenti epitelio ghiandolare; quota di adenoma principalmente sulla localizzazione). Questa forma di cancro noduli nella mucosa del colon avvolgente. Questo è di solito o: polipi tubolari che appaiono come funghi o piatta villi adenomi, che crescono rapidamente e sono più probabilità di essere maligni (cancerosi).

I polipi sono molto comuni, e la maggior parte di loro – sono benigni. La loro quantità generalmente aumenta con l’età. I polipi si verificano in circa il 25% delle persone di età compresa tra i 50 anni e il 50% delle persone di età compresa tra 75 anni. A meno di 1% della dimensione dei polipi – 1 cm, e diventano cancerose. Circa il 10% dei polipi più grandi diventano cancerose entro 10 anni, circa il 25% – 20 anni.

Informazioni anatomiche Breve

– Tratto gastrointestinale. La digestione avviene nel tratto gastrointestinale (GIT) – lungo tubo che si estende dalla bocca all’ano. Bocca cibo si sposta verso il basso l’esofago e nello stomaco. Si passa poi attraverso i piccoli e grandi intestini e poi espulso dal corpo attraverso il retto e l’ano. Esofago, stomaco, intestino tenue e crasso – aiutare il fegato, cistifellea e del pancreas convertono i componenti nutritivi del cibo in energia, e prodotti di scarto senza questi ingredienti espellono all’esterno.

– Esofago. Esofago – stretto tubo muscolare sotto la lingua inizia e termina nello stomaco.

– Intestino tenue. L’intestino tenue è la parte più lunga del tratto gastrointestinale. Il cibo passa dallo stomaco attraverso il duodeno, intestino tenue e l’ileo. La maggior parte del processo digestivo avviene nel piccolo intestino.

– Colon. materiale digerito – per esempio, fibre vegetali testati pericolici, principalmente in forma liquida. Il colon è più larga della sottile, ma è molto più breve. Colon assorbe l’acqua in eccesso e sali nel sangue. I rifiuti restante è dovuta ai batteri trasformano in feci.
L’intestino crasso è una struttura continua, ma ha diversi componenti:

– Il cieco e l’appendice. Il cieco è la prima parte del colon e porta alla appendice. Queste strutture sono situate nel quadrante inferiore destro.
– La prima sezione del colon. Questo colon ascendente. Si estende verso l’alto dal cieco all’addome destra.
– La seconda sezione del colon. Questo colon trasverso. Si attraversa la parte superiore dell’addome sul lato sinistro.
– La terza sezione del colon. Ha chiamato il colon discendente. Distribuita lungo il lato sinistro dell’addome al bacino.
– La sezione finale del colon. Si chiama il sigma.

– Il retto e ano. Feci sono memorizzati nella discendente e sigma finché passa attraverso il retto e l’ano. Poiché il retto passa attraverso il bacino, con la fine del sigma all’ano.

Cause e fattori di rischio per il cancro del colon-retto (cancro colorettale)

Nella maggior parte dei casi, le cause del cancro del colon e del retto non sono noti. Tuttavia, possiamo dire con certezza che il ruolo principale nella comparsa di polipi giocare geni difettosi normalmente proteggono contro il cancro. Come risultato di questi difetti genetici organici di cellule mutate e diventare maligni (cancerosi). A volte questi cambiamenti cancerose causate da difetti genetici ereditari. Questi pazienti – con la diagnosi “cancro del colon” o “il carcinoma del retto”, di solito hanno una “storia di famiglia” di questi tumori. La maggior parte delle mutazioni genetiche coinvolte nel tumore del colon può avvenire spontaneamente, e non vengono ereditati.

cambiamenti genetici a livello intestinale, che portano al cancro del colon o del colon, possono essere causati anche da fattori ambientali e di altro:

– Età. Il rischio di cancro del colon-retto aumenta con l’età. Più del 90% dei pazienti con tale cancro – persone con più di 50 anni.

– Paolo. Gli uomini hanno un rischio leggermente più elevato di sviluppare il cancro del colon-retto rispetto alle donne.

– Razza ed etnia. Vi è una versione che i rappresentanti di un certo numero di singole razze o nazionalità sono più a rischio per la cattura di questo tipo di tumore rispetto ad altri.

– “La storia di famiglia” di cancro colorettale. Circa il 20-25% dei casi di cancro si verificano tra le persone con una storia familiare della malattia. Le persone che hanno più di un parenti di primo grado del relativo del paziente (genitore, fratello o sorella) con questo tipo di cancro sono a rischio particolarmente elevato. Il rischio è ancora più elevato se la diagnosi di pazienti con carcinoma colorettale è stato fissato a 60 anni.
Sindromi associate a mutazioni genetiche, includono malattie infettive acute che si verificano con la formazione di granulomi specifici e ascessi, e ereditario senza poliposi cancro colorettale.

– Polipi – la causa principale del cancro del colon-retto. infezione linfa dell’uomo e degli animali, causando una mutazione nel gene APC, attivando adenomatosa (diffusa) poliposi, malattie del colon in cui si sono formati un migliaio di polipi adenomatosi. APC gene normalmente aiuta a sopprimere la crescita di tumori. Tuttavia, il suo difetto di forma che accelera la crescita delle cellule che porta a polipi. APC mutazione è ereditata da entrambi i genitori. Le persone con morva colon sviluppano centinaia di migliaia di polipi. Se SAP non è trattata, il paziente l’erede genetico in 45 anni può sviluppare il cancro. I polipi sono di solito anche prima compaiono in adolescenza.

– Ereditario senza poliposi cancro colorettale. Circa il 50-80% delle persone che ereditano il gene anomalo per il cancro al colon in 45 anni. Questo tipo di cancro è causata da mutazioni di diversi geni. Le persone con pendenze nonpolyposis cancro colorettale e di altri tumori, tra cui il cancro dell’utero, dell’ovaio, piccolo intestino, fegato, delle vie urinarie e del sistema nervoso centrale.

Lo stile di vita che contribuiscono allo sviluppo del cancro del colon-retto

Il cancro del colon è più comune nei paesi sviluppati. Questa t. Chiamato. fattori “occidentali” associati ad un aumentato rischio di sviluppare il cancro del colon-retto. Molti di loro – guardare a loro.

– fattori dietetici. Una dieta ricca di carni rosse e lavorate aumenta il rischio di cancro al colon. Le diete ad alto contenuto di frutta e verdura possono aiutare a ridurre il rischio. Vi è una versione che un elevato apporto di fibra alimentare è protettivo contro questo tipo di tumore. Forse c’è una connessione tra il rischio di sviluppare il cancro al colon nel corpo e una mancanza di vitamine acido folico. Ridurre il rischio di cancro del colon è più in grado di fonte di fibre e vitamine – frutta, verdura, noci e cereali integrali.

– L’alcol e il fumo. il consumo eccessivo di alcol e fumo provoca a lungo termine aumento del rischio di sviluppare il cancro del colon-retto.

– Obesità. L’obesità è anche associata ad un aumentato rischio di tumore del colon-retto, soprattutto per gli uomini

– La mancanza di attività fisica. Uno stile di vita sedentario aumenta il rischio di sviluppare il cancro del colon-retto. L’esercizio fisico regolare può ridurre questo rischio.

Condizioni mediche che aumentano il rischio di cancro del colon-retto

– polipi adenomatosi. Persone che hanno avuto polipi adenomatosi (adenomi) sono ad aumentato rischio di sviluppare il cancro del colon-retto. Quando questi polipi individuati durante la colonscopia o sigmoidoscopia. Essi possono essere rimossi prima che diventino maligne.

– Malattia infiammatoria intestinale. Tali malattie comprendono la malattia di Crohn (una infiammazione cronica non specifica del tratto gastrointestinale, che può influenzare tutte le sue divisioni – dalla bocca al retto, con la sconfitta del segmento terminale dell’ileo e ileokolitom, colpisce tutti i livelli del digestivo tubo, è caratterizzata da infiammazione, linfoadenite, ulcere istruzione e cicatrici della parete intestinale) e la colite ulcerosa (colite ulcerosa o – un lungo, malattia infiammatoria cronica della mucosa del colon, caratterizzata da esacerbazioni).
Nel infiammazione a lungo termine causati da queste malattie croniche possono aumentare il rischio di malattie cancro colorettale.
Le malattie infiammatorie intestinali sono diversi da sindrome dell’intestino irritabile (IBS), che non aumenta il rischio di cancro del colon-retto.

– Diabete. Molti studi hanno dimostrato un legame tra il diabete di tipo 2 e il cancro del colon. Entrambe le malattie sono fattori di rischio comuni – l’obesità e la mancanza di attività fisica. Ma il diabete ed è essa stessa un fattore di rischio per il cancro del colon-retto.

I sintomi del cancro del colon-retto (cancro colorettale)

Comune per entrambi colon e del retto per è che la loro patologia fisiologica passa senza sintomi. Molti pazienti hanno sintomi, non hanno ancora formato il cancro colorettale.
Ma i sintomi associati con il cancro del colon-retto, possono essere causati da altre malattie. Questo sintomi quali:

  1. – Le variazioni di movimenti intestinali – diarrea, costipazione, cambiamenti nel numero delle feci;
  2. – La sensazione che l’intestino dopo un movimento intestinale non è completamente svuotata;
  3. – Addominale disagio, gas, gonfiore, crampi;
  4. – Sanguinamento dal retto o sangue nelle feci;
  5. – Il dolore durante la defecazione;
  6. – La perdita di peso inspiegabile;
  7. – Ferro Inspiegabile anemia da carenza (una diminuzione dei globuli rossi);
  8. – Debolezza e affaticamento.

Diagnosi ed esame

Il cancro del colon e del retto possono essere rilevati nelle prime fasi – con l’aiuto di test di screening – screening iniziale per la malattia, che permette di trovare polipi precancerosi e del cancro del colon-retto per la loro completa rimozione e il trattamento dei corpi in una fase sufficientemente precoce.

Raccomandazioni generali per lo screening adulti a rischio medio di cancro colorettale

Ci sono parametri legati all’età di screening per il tumore del colon-retto: screening dovrebbe iniziare a 50 anni e continuare per un massimo di 75 anni. Lo screening non è generalmente raccomandata per gli adulti di 75 anni di età. Tuttavia, la decisione su questo dovrebbe essere presa su base individuale.

Il cancro del colon e del retto
Il cancro del colon e del retto

Le opzioni raccomandate per lo screening:

  1. – La colonscopia – ogni 10 anni;
  2. – Sigmoidoscopia flessibile – ogni 5-10 anni;
  3. – Clisma opaco – ogni 5 anni;
  4. – CT-colonography (o “colonscopia virtuale”) – ogni 5 anni.

test sgabello:

  1. – Guaiaco Test – permette di vedere sulla base delle feci del sangue occulto, ecc – Ogni anno;
  2. – Test immunochimico fecale ogni anno;
  3. – Sgabello DNA di prova – ogni 3 anni.

Se le prove dimostrano anormali feci risultati, è necessaria una colonscopia.

Screening per gli adulti con un alto rischio di cancro del colon-retto

I pazienti ad alto rischio di screening dei tumori colorettali dovrebbero essere selezionati per una colonscopia.
I fattori di rischio più importanti che richiedono di screening per i pazienti di età 50 anni o frequente riferimento al medico, le persone con una storia familiare e personale di cancro colorettale o polipi sono a gruppi ad alto rischio. In genere, si rileva la colonscopia modifiche precancerose. Si consiglia di discutere con il medico la possibilità e la necessità nel prossimo futuro colectomia profilattica (asportazione del colon).

– Colonscopia. Questa procedura diagnostica medica in cui le esamina medico-endoscopist e valuta lo stato della superficie interna del colon mediante una speciale sonda, che rende possibile diagnosticare visivamente polipi, ecc, nonché una biopsia e rimuovere polipi dimensione di 1 mm o meno. Subito dopo la rimozione del polipo può determinare se è precancerosa. La colonscopia è ben tollerato e raramente provoca disagio. Esso permette al medico di visualizzare l’intera lunghezza del colon mediante un colonscopio – un lungo tubo flessibile con una videocamera, viene inserito nel retto e passa attraverso l’intestino. Il medico vede l’immagine sullo schermo del monitor colonscopio. Se vengono trovati polipi, il medico rimuoverà immediatamente. Prima della prova, il paziente è dato un sedativo, che lo aiuta a dormire.
Per il medico ha completato con successo il cancro del colon-retto colonscopia, dovrebbero essere completamente vuoto. Il medico vi darà istruzioni dettagliate su come prepararsi per una colonscopia un paio di giorni prima della prova, così come la designazione di prodotti specifici e liquidi (ad esempio, yogurt) per aiutare sbarazzarsi di cibo in eccesso nel corpo. Il giorno prima della prova, è necessario prendere un lassativo – per la pulizia del colon. Molte persone credono questa purificazione più sgradevole rispetto alla colonscopia stessa. Colonscopia, di regola – una procedura sicura. In rarissimi casi possono verificarsi complicazioni come la perforazione intestinale.

– Sigmoidoscopia flessibile. Sigmoidoscopia simile alla colonscopia, ma esamina solo il retto e la parte inferiore del colon. Si tratta di un metodo di diagnostica medica con ispezione visiva della mucosa rettale e in alcuni casi – distale sigma – mediante sigmoidoscopia (o Proctoscopio). La procedura utilizzata per rilevare una varietà di tumori del retto. Oltre a osservazione visiva, vi è spesso la possibilità di biopsia della zona sospetta della parete del retto. Controindicazioni per l’intestino attraverso l’esame proctoscopio praticamente nessuno.

– Clisma opaco a doppio contrasto. Questa analisi ai raggi X del colon con solfato di bario, che assorbe raggi X, copre l’intestino inferiore e permette al medico di vedere il rivestimento del colon e del retto. Se i raggi X vengono rilevati polipi, il medico può indirizzare il paziente ad una colonscopia.

– Colonscopia virtuale. In colonscopia virtuale, chiamato anche CT colonscopia, usando raggi-X. Utilizzando la Tomografia Computerizzata può vedere un’immagine tridimensionale del colon. Il test richiede la stessa preparazione, come una colonscopia di serie – i due punti-pulizia. Alcuni nuovi studi hanno dimostrato che CT elevata colonscopia di accuratezza nella rilevazione del cancro e adenoma. Se vengono trovati polipi, è necessaria la colonscopia regolari.

– Feci test del sangue occulto (test immunochimico fecale). Questo è un test utilizzando campioni di feci per rilevare in un sangue occulto (occulto). Ricerca e una piccola quantità di sangue nelle feci da polipi o tumori, anche se le feci appare normale. Prima delle prove non dovrebbero mangiare cibo o di prendere la medicina. Se i campioni fecali trovato del sangue, il paziente deve sottoporsi colonscopia.

– Feci Test del DNA. Questo test viene fatto in casa. campioni di feci usati. Questo test cerca violazioni nel materiale genetico che si verificano da cellule tumorali o polipo. Quando la mutazione del DNA trovato, è necessaria la colonscopia.

– Biopsia. Durante una colonscopia, un medico può rimuovere un campione di tessuto, che viene inviato al laboratorio per il test. Una biopsia è l’unico modo per la diagnosi definitiva di tumore del colon-retto.

– Analisi del sangue. Gli esami del sangue sono usati per stimare il numero di globuli rossi e controllare l’anemia. In presenza di anemia senza ovvie ragioni devono anche controllare sul cancro gastrointestinale. Gli esami del sangue sono utilizzati anche per controllare i marcatori tumorali specifici, che vengono rilasciati nel sangue dalle cellule tumorali. Questi test possono aiutare il medico a monitorare il ripetersi di cancro del colon dopo il trattamento. Da soli, non possono diagnosticare il cancro e non sono utilizzati come test di screening.

– metodi visivi. Diversi tipi di test possono aiutare a determinare la presenza di cancro o per scoprire fino a che punto si è diffuso. Questi test includono l’ecografia, radiografia del torace, la risonanza magnetica (MRI), tomografia ad emissione di positroni (PET) e la tomografia computerizzata (CT).

Il trattamento del cancro del colon e del retto (cancro colorettale)

Una corretta e tempestiva diagnosi di cancro porta alla definizione di prospettive e di procedure di trattamento in materia. Trattamento della malattia “cancro colorettale” comprende la chirurgia, la chemioterapia e la radioterapia. Questi trattamenti possono essere combinati.

La chirurgia è utilizzato a un cancro al colon in fase iniziale. Come regola, vengono rimossi: il tumore insieme ad una parte del colon e linfonodi vicini.

La chemioterapia può essere somministrata dopo l’intervento chirurgico – per distruggere le cellule tumorali residue e – prima dell’intervento, insieme con l’irradiazione – ridurre le dimensioni del tumore.

Radiazione (radioattiva) terapia non è di solito utilizzato nelle prime fasi del cancro del colon, ma è usato per il trattamento degli stadi precoci di cancro colorettale, spesso in combinazione con la chemioterapia.

E ora guarda ogni metodo in modo più dettagliato.

Chemioterapia

La chemioterapia è il trattamento standard per metastasi del cancro. Con avanzato chemioterapia per il cancro del colon-retto dato direttamente nell’arteria epatica – per via endovenosa. Ci sono molti regimi chemioterapici diversi. Il Fluorouracile più frequentemente utilizzati (5-FU) in combinazione con altri farmaci anti-cancro. “Terapia mirata” con farmaci biologici e per alcuni pazienti può essere una buona opzione. La radioterapia può essere usata al posto o in chemioterapia di combinazione con esso. E ‘anche – cure palliative, contribuendo ad alleviare i sintomi e ridurre il dolore.
Sette farmaci sono attualmente approvato per il trattamento della chemioterapia cancro colorettale:

  1. – 5-fluorouracile (5-FU Adrutsil), che viene spesso somministrato in combinazione con leucovorin. Leucovorin aiuta ad aumentare l’efficacia del 5-FU;
  2. – Capecitabina (Xeloda);
  3. – Oxaliplatino (Eloxatin);
  4. – Irinotecan (Kamptosar);
  5. – Bevacizumab (Avastin);
  6. – Cetuximab (Erbitux);
  7. – Panitumumab (Vectibix).

Gli effetti collaterali sono tutti i farmaci chemioterapici. Questi farmaci sono più gravi a dosi più elevate, che aumenta durante il corso del trattamento. Come le cellule tumorali crescono e si dividono rapidamente, farmaci chemioterapici lavorare principalmente uccidere le cellule in rapida crescita. Ciò significa che le cellule sane che proliferano più velocemente di altri, possono anche essere colpiti. Di crescita delle cellule normali, si rischia di essere colpiti da cellule del sangue prodotte nelle cellule del midollo osseo del tratto gastrointestinale, sistema riproduttivo e follicoli dei capelli (quindi, i pazienti dopo la chemioterapia spesso cadono i capelli).

Nausea e vomito sono effetti indesiderati molto comuni, ma farmaci come ondansetron (Zofran), possono contribuire a fornire sollievo. In generale, gli effetti collaterali sono quasi sempre temporanea e farmaci possono aiutare a gestire loro.

schemi specifici di farmaci chemioterapici

– 5-fluorouracile e leucovorin. L’adiuvante (post-operatorio) chemioterapia con fluorouracile, da solo o con leucovorin (5-FU / LV), è il trattamento standard per una grande percentuale di pazienti con tumore del colon, con tumori di stadio III o fase II. I pazienti ricevono un numero di cicli, che in genere è continuata per almeno 6 mesi.
Leucovorin è associata con acido folico e contribuisce ad aumentare l’efficacia del 5-FU / LV. In alternativa, possono essere forniti con farmaci Leucovorin correlati. Leucovorin in combinazione con 5-FU per palliativo (sintomo) trattamento dei tumori metastatici avanzati.

– Irinotecan (Kamptosar) blocca un enzima necessario per la divisione cellulare. Irinotecan può essere fornita ?? solo o in combinazione con 5-FU e leucovorin. Questa terapia di combinazione (irinotecan più 5-FU / LV), noto anche come IFL. Un effetto collaterale comune di irinotecan è la diarrea.

– Capecitabina (Xeloda) sotto forma di compresse di 5-FU è usato come trattamento per la fase III e il cancro del colon in stadio IV (metastatico). Questo è l’unico tablet approvato per il cancro del colon-retto.
Oxaliplatino (Eloxatin) associato a cisplatino è ampiamente usato in chemioterapia, in combinazione con 5-FU e leucovorin.

La capecitabina può essere utilizzato anche in combinazione con bevacizumab come opzione di trattamento nel trattamento iniziale del cancro avanzato o metastatico. Il farmaco può causare dolore e formicolio alle mani e ai piedi (neuropatia), che viene aggravata dalla esposizione al freddo.

– Prodotti biologici. farmaci chemioterapici tradizionali possono essere efficaci, ma hanno gravi effetti collaterali: essi sono altamente tossici e uccidono non solo le cellule tumorali, ma anche sano. Lavorano a livello molecolare bloccando meccanismi associati con la crescita del cancro e la divisione delle cellule tumorali.

farmaci biologici sono utilizzati anche per il trattamento del carcinoma metastatico del colon-retto (cancro colorettale o il cancro colorettale) che hanno diffuso dalle aree colpite degli organi ad altre parti del corpo. Ma questi farmaci preservare la qualità della vita e prolungare la sopravvivenza del paziente per alcuni mesi. Tutti loro sono somministrato per infusione endovenosa.

– Bevacizumab (Avastin) – terapia di prima linea nei pazienti con pazienti affetti da cancro del colon-retto metastatico, è utilizzato in combinazione con irinotecan, 5-FU, leucovorin. Inibisce fattore di crescita vascolare endoteliale, una proteina che regola l’angiogenesi (sviluppo di nuovi vasi sanguigni che forniscono apporto di sangue al tumore).

– Ziv-Aflibercept (Zaltrap) – è un altro farmaco anti-angiogenesi. Viene utilizzato come seconda linea di terapia.

– Cetuximab (Erbitux) – si propone di crescita epidermico recettore del fattore, una proteina che inibisce la crescita delle cellule tumorali. Può essere utilizzato in combinazione con irinotecan, o per i pazienti che non rispondono a irinotecan. Deve essere assegnato solo a pazienti con tumori che esprimono KRAS wild-type-gene. I pazienti con tumore metastatico dovrebbero essere testati per KRAS stato del gene del tumore.

– Panitumumab (Vectibix) – un’altra preparazione biologica.

Regorafenib (Stivarga) – Multi-inibitori (compresse), bloccando alcuni enzimi associati con la crescita delle cellule tumorali. A differenza di altri prodotti biologici, più adatto per il trattamento del cancro colorettale.

Radiazioni (radiazione) Terapia

La radioterapia usa i raggi X per distruggere le cellule tumorali che possono rimanere dopo l’intervento chirurgico o per ridurre tumori di grandi dimensioni prima di un intervento chirurgico, in modo che possano funzionare ed essere rimosso chirurgicamente. L’obiettivo della radioterapia è di danneggiare il maggior numero possibile di tumore – senza danneggiare il tessuto circostante. Le radiazioni possono essere somministrato nei seguenti modi:

  1. – Esternamente – da una fonte al di fuori del corpo (ad esempio, un fascio di irradiazione raggi);
  2. – Internamente – attraverso piccoli pellet radioattivi vengono impiantati direttamente nel tumore.

La radioterapia è utilizzata principalmente per i pazienti con tumore del colon, quando il cancro ha già colpito gli organi interni o della mucosa della cavità addominale. Se il chirurgo non è sicuro che tutto il tumore è stato rimosso, usando la terapia di radiazioni per uccidere le cellule tumorali residue dopo l’intervento chirurgico. Questa terapia è raramente usato per il trattamento del tumore del colon metastatico – perché può avere effetti collaterali.

cancro del retto (cancro colorettale), la radioterapia viene di solito eseguita per aiutare a prevenire il cancro in tutto il bacino. Se la dimensione del tumore del colon-retto e rendono difficile intervento chirurgico, la radioterapia può essere utilizzata prima di un intervento chirurgico per ridurre il tumore. Può anche essere mostrato per aiutare a gestire il retto a persone che non sono abbastanza sano per la chirurgia.

Radiazione può essere utilizzato anche per alleviare i sintomi nei pazienti con tumore del colon-retto (mettere un blocco sul sanguinamento e dolore). Spesso viene fatto in combinazione con la chemioterapia, che contribuisce a rendere il primo efficace. La radioterapia è più spesso utilizzato per il cancro del retto, ma anche – e in alcuni casi di cancro al colon.

Un pensiero su “Trattamento del tumore del colon e del retto


  1. […] per ottenere ancora più a lungo curare il cancro al seno. Tipi di chemioterapia per il cancro al seno distinguono fondamentalmente 2 tipi di chemioterapia per il cancro al seno – adiuvante (e neoadiuvante) […]

I commenti sono chiusi.