Il cancro della colecisti

La colecisti
La colecisti

La colecisti – un organo a forma di pera che si trova nella parte superiore dell’addome, appena sotto il fegato. Lo scopo principale della colecisti è memorizzare bile e concentrazione. La bile è un liquido, che si forma nel fegato e favorisce la digestione dei grassi. Attraverso una serie di canali, chiamati “vie biliari”, che viene trasferito dal fegato alla cistifellea, dove memorizzato.
Più lungo è il bile nella cistifellea, maggiore è la sua concentrazione, che aumenta la sua efficienza nella digestione dei grassi. Quando il cibo si rompe nello stomaco e l’intestino, la bile viene rilasciato dalla colecisti attraverso un tubo chiamato “dotto biliare comune”, e collega la cistifellea e fegato. I rilasci cistifellea bile nel sistema digestivo, in caso di necessità. La colecisti è un’autorità obbligatoria utile, ma non. Può essere rimosso in modo sicuro la salute, senza interferire con la capacità della persona di digerire il cibo.

La parete della colecisti ha tre strati principali di tessuto:

  1. – Della mucosa (interno) strato;
  2. – Muscolare (al centro) strato;
  3. – Sieroso (esterno) strato.

Il rapporto tra questi strati supporta tessuto connettivo. cancro colecisti primario inizia nello strato interno e si diffonde attraverso gli strati esterni come la crescita del corpo.

Le cause del cancro della colecisti
Prima della fine non è chiaro ciò che provoca il cancro della colecisti. I medici conoscono la forma di cancro della colecisti, quando le cellule sane della cistifellea si sviluppano e sono soggette a mutazioni nel loro DNA. Come risultato, le cellule crescono in un mutazioni incontrollate e continuare a vivere, quando altre cellule muoiono. Accumulazione cellule anormali formano un tumore che può andare al di là della cistifellea e diffondersi in altre parti del corpo.

Il cancro della cistifellea nella maggior parte dei casi inizia nelle cellule ghiandolari che rivestono la superficie interna della cistifellea. Il cancro della cistifellea, che inizia in questo tipo di cellula, chiamato “adenocarcinoma”.

I fattori di rischio di colecisti
Tutto ciò che aumenta la probabilità di ottenere una malattia è chiamato un “fattore di rischio”. Avere un fattore di rischio non significa necessariamente che le persone si ammalano di cancro, così come l’assenza di fattori di rischio non significa che egli non potrà mai ammalarsi di cancro. L’uomo dovrebbe certamente consultare un medico se si pensa di poter essere a rischio di cancro della colecisti.

I fattori di rischio per il cancro della colecisti sono:

  1. – Sesso: il cancro della colecisti è più comune nelle donne che negli uomini;
  2. – Età: aumenta il rischio di cancro della colecisti con l’età;
  3. – La storia di calcoli biliari: il cancro della colecisti è più comune tra le persone che in passato hanno avuto calcoli biliari. Tuttavia, il cancro della cistifellea – una malattia molto rara in queste persone;
  4. – Polipi benigni (escrescenze benigne dell’epitelio superficiale) della colecisti;
  5. – Altre malattie della colecisti: calcificazione della colecisti, cisti del coledoco, e l’infezione cronica della cistifellea.

Tipi di cancro della colecisti

Ci sono molti tipi di tumore della cistifellea. Tipo dipende da cui le cellule sono colpite. Oltre l’80% dei tumori della cistifellea – adenocarcinoma, il che significa che il tumore ha iniziato a sviluppare nelle cellule delle ghiandole che rivestono la cistifellea.

I sintomi del cancro della colecisti

Possibili segni di cancro della colecisti sono:

  1. – Ittero (colorazione gialla della pelle e il bianco degli occhi);
  2. – Dolore addominale, soprattutto nella parte superiore destra dell’addome;
  3. – La febbre (alta temperatura del corpo);
  4. – Nausea e vomito;
  5. – Gonfiore;
  6. – Anoressia;
  7. – Perdita di peso.

La diagnosi di cancro della colecisti

cancro della cistifellea è difficile da rilevare e diagnosticare in una fase iniziale per i seguenti motivi:

  1. – Non ci sono segni chiari e visibili o sintomi che possono essere visti nelle prime fasi del cancro della colecisti;
  2. – I sintomi del cancro della colecisti, quando presenti, sono simili ai sintomi di molte altre malattie;
  3. – La cistifellea è nascosto dietro il fegato.

Il cancro della colecisti è talvolta si sviluppa quando la cistifellea viene rimossa per altri motivi. I pazienti con calcoli biliari raramente sviluppare il cancro della colecisti.

I test, che controllano gli organi della colecisti e vicine sono utilizzati per rilevare, diagnosticare e identificare la fase di cancro della colecisti.

Per pianificazione del trattamento, è importante sapere se il cancro colecisti può essere rimosso chirurgicamente. Prove e procedure per rilevare, diagnosticare e cancro della fase della cistifellea, solitamente in allo stesso tempo.

Le seguenti prove e le procedure possono essere utilizzate:

  1. – Visita medica e la storia medica: esame del corpo per verificare segni generali di salute e segni della malattia – come ingrossamento dei linfonodi, o qualsiasi altra cosa che sembra insolito. Inoltre, la storia medica del paziente sarà presa in considerazione, le sue abitudini, li trasferite alla malattia e metodi di trattamento;
  2. – Gli esami del sangue per i test di funzionalità epatica: una procedura in cui viene testato il sangue, quantità misurate di alcune sostanze rilasciate nel sangue dal fegato. Superiore al normale quantità di una sostanza, più tempo può essere un segno di malattia epatica, che può essere causato dal cancro della colecisti;
  3. – Analisi di test dell’antigene carcinoembrionario (CEA), che misura il livello di CEA nel sangue. CEA nel flusso sanguigno e di cancro e dalle cellule normali. Quando il loro numero maggiore del solito, può essere un segno di cancro della colecisti;
  4. – Analisi di CA 19-9. (CA – specifico antigene prodotto dalle cellule dell’epitelio del tratto gastrointestinale) test che misura il livello di CA 19-9 nel sangue. CA 19-9 e entra nel flusso sanguigno del tumore e dalle cellule normali. Quando il loro numero maggiore del solito, può anche essere un segno di cancro della colecisti;
  5. – Studi di chimica del sangue: una procedura in cui viene controllato un campione di sangue per misurare la quantità di alcune sostanze rilasciate nel sangue da organi e tessuti. Originale (superiore o inferiore al normale), la quantità di sostanza può essere un segno di malattia in un organo o tessuto;
  6. – La tomografia computerizzata (TAC): Una procedura che fa una serie di immagini dettagliate del corpo – come il torace, addome e pelvi, da diverse angolazioni. Immagini fa un computer collegato alla macchina a raggi x. Il colorante può essere introdotto in vena o ingerita dal paziente agli organi o tessuti sono più chiaramente visibili. Questa procedura è anche chiamato “tomografia assiale computerizzata”;
  7. – Ultrasuoni: una procedura in cui le onde sonore ad alta energia (ultrasuoni) sono rimbalzò tessuti interni o organi e rendere echi. Le riflessioni formano un’immagine dei tessuti corporei (chiamati “ecografia”). ecografia addominale è fatto per diagnosticare il cancro della colecisti;
  8. – Endoscopica retrograda Colangiografia: una procedura utilizzata per raggi X del fegato e dei dotti biliari. Un ago sottile viene inserito attraverso la pelle sotto le costole e nel fegato. Dye viene iniettato nei dotti epatici o biliari, e x-ray fatto. Se viene trovato il blocco, quindi uno stent – un tubo sottile e flessibile – talvolta lasciato nel fegato per drenare la bile nell’intestino tenue o una sacca di raccolta fuori del suo corpo;
  9. – Radiografia del torace: i raggi X delle ossa e degli organi del torace per determinare le lesioni metastatiche del torace;
  10. – Colangiopancreatografia retrograda endoscopica: una procedura utilizzata per raggi X i condotti (tubi) che trasportano la bile dal fegato alla cistifellea e dalla cistifellea all’intestino tenue. A volte il cancro della colecisti provoca restringimento e il blocco di questi canali, rallentando il flusso della bile e causando ittero. L’endoscopio (un tubo sottile) viene fatto passare attraverso la bocca, esofago e stomaco nella prima parte dell’intestino tenue. Poi un catetere (tubo inferiore) è introdotto attraverso l’endoscopio nei dotti biliari. Colorante viene iniettato attraverso il catetere nei condotti e poi fare una radiografia. Se i canali sono bloccati da un tumore, un piccolo tubo può essere inserito nel condotto per sbloccarlo. Questo tubo (stent) può essere lasciata in atto per mantenere il canale aperto. Inoltre, campioni di tessuto possono essere prese;
  11. – Laparoscopia: Una procedura chirurgica con la quale le autorità vedono nell’addome, e verificare la presenza di segni di malattia. Le piccole incisioni parete addominale vengono eseguite, un laparoscopio e un tubo sottile viene inserito in una di queste sezioni. Altri strumenti possono essere inseriti attraverso gli stessi o altre sezioni – per eseguire le procedure, come la rimozione di organi o il prelievo di campioni di tessuto biopsia. La laparoscopia consente di determinare il tumore è nella cistifellea o si è diffuso ai tessuti circostanti, e se può essere rimosso chirurgicamente;
  12. – Biopsia: la rimozione di cellule o tessuti che possono essere visualizzati al microscopio da un patologo per verificare la presenza di segni di cancro. Una biopsia può essere eseguita dopo l’intervento chirurgico per rimuovere il tumore. Se il tumore non è evidente e può essere rimosso chirurgicamente, biopsia può essere fatto utilizzando un ago sottile per rimuovere le cellule dal tumore.

Previsioni del cancro della colecisti

Il cancro della colecisti è rara. Quando viene rilevato nelle sue prime fasi, le possibilità di una cura sono molto elevati. Ma la maggior parte tipi di cancro della colecisti viene rilevato in una fase avanzata, quando la prognosi non è spesso una consolazione.

La colecisti
La colecisti

il cancro della cistifellea è difficile da diagnosticare, perché spesso non causa alcun segno o sintomo particolari. Inoltre, per quanto riguarda la natura nascosta della colecisti rende più facilmente accessibile per lo sviluppo del cancro della colecisti, anche senza essere rilevata.

La prognosi (probabilità di guarigione) e scelta del metodo (s) del trattamento dipende dai seguenti fattori:

  1. – Fase del cancro (come il cancro si è diffuso dalla cistifellea in altra zona del corpo);
  2. – Tipo di cancro della colecisti (come la cellula tumorale si presenta al microscopio);
  3. – Potrebbe essere il cancro completamente rimosso da un intervento chirurgico;
  4. – Il cancro si è appena stato diagnosticato o è ripetuto nel paziente (schiena, recidiva).

il cancro della colecisti può essere curata solo se si trova prima che potesse diffondersi lontano dalla cistifellea. E allora può essere rimosso chirurgicamente. Se il tumore è diffuso, il trattamento palliativo (trattamento del cancro non è come condizioni tali, ma negativi e per migliorare la qualità della vita del paziente) può controllare i sintomi e complicanze della malattia.

Fasi di cancro della colecisti

Ci sono tre modi in cui il cancro si è diffuso nel corpo:

  1. – Attraverso il tessuto. Le cellule tumorali invadono il tessuto normale circostante;
  2. – Attraverso il sistema linfatico. Le cellule tumorali invadono il sistema linfatico e passano attraverso i vasi linfatici ad altri luoghi nel corpo;
  3. – Attraverso il sangue. Le cellule tumorali invadono i capillari e le vene e sangue – in altre parti del corpo.

Quando le cellule tumorali sono state staccate dal tumore primario (originale) e viaggiano attraverso il sangue o il sistema linfatico in altri punti del corpo, può essere formata altro tumore (secondario). Questo è il processo di metastasi. Secondari (metastasi) tumori – cancro dello stesso tipo del tumore primario. Per esempio, se il cancro al seno si diffonde alle ossa, le cellule tumorali nelle ossa – it effettivamente le cellule del cancro al seno. E come risultato di malattie – carcinoma mammario metastatico, non cancro alle ossa.

Le seguenti fasi sono utilizzati per le caratteristiche del cancro della colecisti:

  1. – Stadio 0 (carcinoma in situ). Cellule anomale si trovano nello strato interno della cistifellea (nella mucosa). Queste cellule anormali possono diventare cancro più tardi diffuso ai tessuti sani adiacenti.
  2. – Fase I. Il cancro si è formato e diffuso oltre la (mucosa) strato di tessuto con i vasi sanguigni o strato muscolare della colecisti interiore. Questa fase è diviso in fasi IA e IB.
  3. – Fase IA. Il cancro si è diffuso al di là della (mucosa) strato di tessuto connettivo o muscolare (strato muscolare) della colecisti interiore.
  4. – IB Stage. Cancer cominciò a diffondersi oltre lo strato muscolare della cistifellea e del tessuto connettivo intorno ai muscoli.
  5. – Fase II. Il tumore si è diffuso oltre lo strato muscolare della colecisti e il tessuto connettivo intorno ai muscoli. Questa fase è diviso in fasi IIA e IIB.
  6. – Fase IIA. Il tumore si è diffuso al di là del peritoneo viscerale (il tessuto che ricopre la cistifellea) e / o di fegato e / o uno degli organismi vicini – come lo stomaco, intestino tenue, colon, pancreas, vie biliari, o al di fuori del fegato.
  7. – Stadio IIB. Il cancro si è diffuso oltre lo strato interno del tessuto connettivo della colecisti e linfonodi vicini, o strato muscolare e linfonodi vicini, o strato muscolare di tessuto connettivo intorno al muscolo e ai linfonodi vicini o il peritoneo viscerale – il fegato e / o uno degli organi adiacenti – come lo stomaco, intestino tenue, intestino crasso, pancreas o dotti biliari di fuori del fegato.
  8. – Stage IIIA. Tumore si è diffuso attraverso gli strati sottili di tessuto che ricopre la cistifellea, fegato e / o uno degli organi adiacenti – come lo stomaco, intestino tenue, intestino crasso, pancreas o dotti biliari di fuori del fegato.
  9. – Stage IIIB. Il tumore si è diffuso ai linfonodi vicini, e al di fuori dello strato interno della colecisti sullo strato di tessuto con i vasi sanguigni o strato muscolare, o oltre lo strato muscolare del tessuto connettivo intorno al muscolo, o tramite sottili strati di tessuto che copre la cistifellea, il fegato e / o in uno dei corpi confinanti – come lo stomaco, piccolo intestino, colon, pancreas e dotti biliari del fegato è.
  10. – Fase IVA. Il tumore si è diffuso ai principali vasi sanguigni del fegato o più di due organi adiacenti o altre aree, oltre al fegato. Il cancro può diffondersi ai linfonodi vicini.
  11. – Stadio IVB. Il tumore si è diffuso ai linfonodi lungo le principali arterie nell’addome e / o nella parte inferiore della colonna vertebrale, o sugli organi in luoghi remoti dalla cistifellea.

Il trattamento del cancro della colecisti

Quando fasi di trattamento del cancro della colecisti vengono raggruppati a seconda di come può essere trattata questo tipo di cancro. Ci sono due gruppi di trattamento:

  1. – Tumore localizzato (stadio I). Quando il cancro si trova nella parete della cistifellea, può essere completamente rimosso chirurgicamente;
  2. – Inutilizzabile, ricorrente o cancro metastatico (stadio II, III e IV). cancro inoperabile non può essere completamente rimosso chirurgicamente. La maggior parte dei pazienti con cancro della colecisti hanno il cancro non operabile.

tumore recidivante è un cancro che si ripete (recidiva) dopo essere stato elaborato in precedenza. cancro colecisti può ritornare nella cistifellea o in altre parti del corpo. diffusione metastatica del cancro dai luoghi principali – da cui il tumore ha cominciato ad altre parti del corpo. il cancro della colecisti metastatico può diffondersi ai tessuti e organi circostanti in tutta la cavità addominale o a parti distanti del corpo.

I tipi di trattamento standard

La chirurgia per cancro della fase iniziale della cistifellea

Le seguenti opzioni possono essere un intervento chirurgico, se il paziente viene diagnosticato un cancro della vescica biliare nelle prime fasi:

  1. – Colecistectomia. cancro colecisti anticipata che è limitato al solo la zona della cistifellea è trattata con intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea (colecistectomia). Questa operazione può essere effettuata da uno standard aperto, e può essere eseguita per via laparoscopica.
  2. – La chirurgia per rimuovere la cistifellea e parte del fegato. Il cancro della cistifellea, che si estende oltre la cistifellea al fegato, a volte trattati con la chirurgia per rimuovere la cistifellea, parte del fegato e delle vie biliari che circondano la cistifellea.

I medici non sono ancora chiaro se ulteriori trattamenti dopo l’intervento chirurgico di successo può aumentare le probabilità che il cancro della colecisti non tornerà. Alcuni studi hanno dimostrato che questo è così, quindi in alcuni casi il medico può raccomandare la chemioterapia, radioterapia o una combinazione di entrambi dopo la chirurgia. Ogni paziente deve essere sicuri di discutere i potenziali benefici e rischi e decidere cosa interessati.

Trattamento del cancro della colecisti in fase avanzata

La chirurgia non può curare il cancro della colecisti che si è diffuso ad altre parti del corpo. Invece, i medici utilizzano trattamenti che possono alleviare i sintomi del cancro.

Le opzioni di trattamento nelle fasi successive:

  1. – La chemioterapia. Chemioterapia – trattamento farmacologico che utilizza sostanze chimiche per uccidere le cellule tumorali. La chemioterapia nel trattamento del cancro usa farmaci per fermare la crescita delle cellule tumorali o uccidere le cellule e fermare il processo di divisione. I farmaci chemioterapici sono assunti per via orale o iniettato in vena o nel muscolo. I farmaci entrano nel flusso sanguigno e possono raggiungere le cellule tumorali in tutto il corpo (chemioterapia sistemica). In alternativa farmaci iniettati direttamente nel liquido cerebrospinale, cavità del corpo o di un organo (ad esempio, stomaco), agendo sulle cellule tumorali in quelle aree (chemioterapia regionale). Metodo della chemioterapia dipende dal tipo e dallo stadio del processo maligno;
  2. – Radiazioni (radiazione) Terapia o da una radiazione. Questo metodo di trattamento del cancro, che usa raggi X ad alta energia o altri tipi di radiazioni per uccidere le cellule tumorali. Esistono due tipi di radioterapia – esterni ed interni. radioterapia esterna utilizza attrezzature di fuori del corpo di inviare radiazioni al cancro. radioterapia interna utilizza una sostanza radioattiva sigillata in aghi, semi, fili, o cateteri che vengono inseriti direttamente nei pressi del cancro. Il metodo della radioterapia dipende dal tipo e dallo stadio del tumore, che è attualmente in trattamento;
  3. – Sensibilizzanti radioterapia. Radiosensibilizzanti – un farmaco che fanno neoplastiche (tumorali), le cellule sono più sensibili alla radioterapia. La combinazione di radioterapia e radiosensibilizzanti possono uccidere più cellule tumorali;
  4. – Terapia Ipertermia: il trattamento in cui i tessuti del corpo sono esposti ad alte temperature, e danni o uccidere le cellule tumorali li rende più sensibili agli effetti della radioterapia e alcuni farmaci antitumorali;
  5. – Le operazioni di palliativo per l’espansione dei dotti biliari. Quando ampliato il cancro della colecisti nel ostruzione del dotto biliare possono verificarsi e causare ulteriori complicazioni. Può aiutare le procedure che bloccano. Ad esempio, i chirurghi sono in grado di accogliere un tubo metallico cavo (stent) nel canale e tenere aperto il canale o chirurgicamente reindirizzare dotti biliari bloccati.

Un pensiero su “Il cancro della colecisti


  1. […] and 36th months of starting induction course of therapy. Under this scheme, taking into account the initial course of induction therapy is carried out for a total of 27 instillations drug within 3 […]

I commenti sono chiusi.